SIKURT - SICUREZZA ABITATIVA ANTICRIMINE
di Romano Ezio Maria: Esperto in Sicurezza Abitativa Anticrimine.INFERRIATE TORINOGRATE TORINOPERSIANE BLINDATE TORINOINFERRIATE MILANOGRATE MILANOPERSIANE BLINDATE MILANO
cani
28/01/2012- RAPINE IN VILLA? Mai più con un cane da GUARDIA e PROTEZIONE FAMILIARE!


INGRANDISCI IMMAGINE
INGRANDISCI IMMAGINE
INGRANDISCI IMMAGINE
INGRANDISCI IMMAGINE
INGRANDISCI IMMAGINE

Per proteggersi REALMENTE dalle rapine in villa che spesso vengono messe a segno nelle periferie delle città come Milano, Torino, Roma, etc.., solo le grate/inferriate di sicurezza, porte e Persiane Blindate  non bastano: sevono anche due buoni cani da PROTEZIONE FAMILIARE!

 

Nonostante si stia facendo di tutto per soppiantarli con gli apparecchi elettronici, i cani da guardia  sono e rimarranno per sempre lo strumento più efficace contro i vari crimini che può subire la famiglia in casa.

 

La società moderna li sta purtroppo emarginando in quanto il cane è considerato un problema, quando si deve andare in ferie può sporcare o rovinare il giardino "impeccabile", va nutrito e curato, si considera stupidamente un animale aggressivo con i bambini e non è facile oggi trovarne ancora di veramente validi, capaci di custodire con maestria la proprietà.

 

E i rapinatori cosa fanno?

Sono felici di tutto ciò in quanto possono continuare ad agire indisturbati!

 

Nulla è peggio di un “ vero” cane da PROTEZIONE FAMILIARE per un delinquente che desidera ottenere “l’effetto sorpresa”, su una famiglia da rapinare.

 

Un buon cane da PROTEZIONE FAMILIARE è capace di avvisare i proprietari di casa già, quando gli eventuali malintenzionati sono ancora nella parte esterna della recinzione. Tutto ciò permette alla famiglia di accorgersi che la situazione di tranquillità sta cambiando e quindi agire di conseguenza, specialmente di notte.

Un “vero” cane da PROTEZIONE FAMILIARE sarà in grado di fermare, almeno per qualche istante, qualsiasi persona che vorrà valicare la recinzione della proprietà. Spesso gli aggressori vedendo vanificato il loro piano d’attacco demordono già quando s’accorgono della presenza dei cani, in quanto si rendono conto di essere stati scoperti.

 

Qualcuno banalizza stupidamente l’efficacia del cane affermando: “Se vogliono, gli danno il boccone o gli spruzzano delle sostanze”.

Queste sono semplici dicerie popolari che non trovano riscontro nella realtà, quando il cane abbaia, specialmente la notte, il proprietario é ormai avvisato ed i rapinatori completamente scoperti prima che possano dargli il boccone avvelenato o spruzzargli qualsiasi sostanza. A tale proposito, collaborando spesso sia con addestratori che con gli “accalappiacani” delle ASL locali, in situazioni d’emergenza, posso affermare che nessuno di loro ha mai visto o conosciuto questi fatidici “spray”. Per evitare l’avvelenamento, che spesso è opera dei vicini di casa e non della delinquenza, si può intervenire con l’addestramento al rifiuto del cibo, la verità è che i rapinatori non vanno mai in giro con la carne avvelenata in tasca o trovano via libera e mettono a segno il loro colpo o se disturbati si rivolgono altrove. Rubare e rapinare la gente rappresenta per il malavitoso un mestiere come un altro che cerca di svolgere ottenendone i maggiori benefici con il minore degli sforzi.

Posso comunque assicurare che nessuno dei miei Pastori dell'Asia Centrale selezionati per la PROTEZIONE FAMILIARE, conosce il "verbo mangiare" quando è allarmato dalla presenza di estranei

 

Nessun artifizio elettronico sarà mai in grado di sostituire il servizio di vigilanza offerto dall’animale. Gli antifurti, specialmente nelle abitazioni isolate non hanno grande successo in quanto sono ormai considerati un vero fastidio, non solo dai vicini di casa ma anche dalle Forze dell’Ordine che visti i continui falsi allarmi tendono a non considerarli più vere emergenze con necessità di soccorso immediato.

 

Si stanno ormai verificando tempistiche d’intervento delle Forze dell’Ordine sempre più dilatate specialmente nelle ore notturne e se si vive in aperta campagna. Ad esempio io abito in un paese che dista circa 20 km dal capoluogo di provincia ed i Carabinieri della stazione locale, durante la notte, chiudono la caserma collegando il loro centralino a quello della città. Non credo che per nessuna ragione potrei avere soccorsi notturni prima di 30 minuti, ecco perché mi sono attrezzato per proteggere la mia famiglia nell’eventualità di situazioni pericolose.

 

Anche gli impianti d’antifurto perimetrale non possono essere considerati una vera sicurezza, per una villa singola isolata od una casa di campagna, in quanto avvisano semplicemente i proprietari che il delinquente è già entrato nella recinzione. Nessun antifurto, tra l’altro, potrà mai garantire con certezza che i ladri desisteranno dal loro intento senza irrompere comunque nell’abitazione e costringere i malcapitati a doverlo disinnescare.

 

Per un gruppo di delinquenti è molto più facile penetrare in una proprietà in presenza di semplice allarme innescato piuttosto che doversi difendere dalle morsicature degli animali.

 

Altra strategia adottata dagli aggressori è quella di intromettersi nella proprietà quando le persone sono fuori casa ed aspettare il loro rientro, facendogli aprire la porta di casa, la cassaforte, etc. sotto la minaccia delle armi. Anche in questo caso, solo due “veri” cani da PROTEZIONE FAMILIARE potranno salvare le vittime dal drammatico episodio.

E’ molto facile abituare i cani a venire al cancello ad ogni ora del nostro rientro e quindi a consentirci il “via libera”. In caso contrario, non si dovrà mai assolutamente entrare nel cortile di casa ma avvisare le Forze dell’Ordine.

Se i cani si dimostreranno sereni si potrà entrare, diversamente ci saranno sicuri problemi nascosti. Due cani da PROTEZIONE FAMILIARE non sono mai facilmente convincibili a collaborare, come invece potrebbero diventarlo sotto minaccia una coppia di custodi. O si annientano del tutto o si deve star fuori dalla proprietà!

E’ completamente impossibile che una coppia di Pastori dell’Asia Centrale che io seleziono per la PROTEZIONE FAMILIARE, possa convivere pacificamente con degli sconosciuti presenti nel loro territorio. O i cani, o loro!

 

E’ anche vero che il cane da guardia “autentico” non viene più allevato professionalmente in quanto non rende più a nessuno. Oggi servono cani belli e di moda, da portare alle esposizioni, da offrire ai bambini come giocattoli, soggetti che si ammalino facilmente per la gioia dei veterinari e che possibilmente mangino tanti cibi raffinati per gli utili delle multinazionali che producono mangimi.

 

Ma se avrete l’occasione di possedere due “veri” cani da PROTEZIONE FAMILIARE, la vita nella vostra villa o casa di campagna cambierà radicalmente in meglio! Ve lo dico per esperienza.

 

Solo le grate ed inferriate di sicurezza, non bastano!

Arriverà l'estate e voi non starete chiusi in casa dietro le sbarre. Rimarrete in giardino a godervi la frescura, i bambini correranno nel verde, cenerete all'aperto. Chi vi avviserà che la situazione sta cambiando? Che qualcuno si sta avvicinando subdolamente alla vostra recinzione per cogliervi di sorpresa?  Sempre e solo lui. Il vostro "AMICO" cane da PROTEZIONE FAMILIARE!

 

Non dimenticatevi mai che l'antifurto perimetrale suona solo quando i delinquenti sono già entrati nella proprietà e voi non avrete più il tempo di correre ai ripari!

 

ROMANO Ezio Maria

sikurt@sikurt.it

349 33 35 668

 

 

 

Possibilità di accordi per consegna a domicilio in TUTT'ITALIA di cuccioli selezionati come ottimi cani da guardia della casa e protezione della famiglia in:

Piemonte, Valle d’Aosta, Lombardia, Liguria, Veneto, Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Toscana, Marche, Abruzzo, Molise, Lazio, Campania, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia, Sardegna, Costa Azzurra, Agrigento, Alessandria, Ancona, Aquila, Arezzo, Ascoli Piceno, Asti, Avellino, Bari, Barletta Andria Trani, Belluno, Benevento, Bergamo, Biella, Bologna, Bolzano, Brescia, Brindisi, Cagliari, Caltanissetta, Campobasso, Iglesias, Caserta, Catania, Catanzaro, Chieti, Como, Cosenza, Cremona, Crotone, Cuneo, Enna, Fermo, Ferrara, Firenze, Foggia, Forlì Cesena, Frosinone, Genova, Gorizia, Grosseto, Imperia, Isernia, Latina, Lecce, Lecco, Livorno, Lodi, Lucca, Macerata, Mantova, Massa Carrara, Matera, Messina, Milano, Modena, Napoli, Novara, Nuoro, Oristano, Padova, Palermo, Parma, Pavia, Perugia, Pesaro e Urbino, Pescara, Piacenza, Pisa, Pistoia, Pordenone, Potenza, Prato, Ragusa, Ravenna, Reggio Calabria, Reggio Emilia, Rieti, Rimini, Roma, Rovigo, Salerno, Sassari, Savona, Siena, Siracusa, Sondrio, Spezia, Taranto, Teramo, Terni, Torino, Trapani, Trento, Treviso, Trieste, Udine, Aosta, Varese, Venezia, Verbania, Vercelli,Verona, Vibo Valentia, Vicenza, Viterbo, San Marino, Montecarlo, Monaco, Nizza, Cannes, Mentone, Lugano.

Per informazioni scrivere a sikurt@sikurt.it - C.F. RMNZMR61L21I470R